In ufficio, durante gli incontri, i meeting e le riunioni, le possibilità per l'impiego dei più aggiornati device elettronici non mancano. Malgrado questo, continuiamo a scrivere e a prendere appunti su carta, stimolati da un'industria che mette a nostra disposizione blocchi sempre più versatili e adattabili ad ogni esigenza. I supporti cartacei per la scrittura sono diventati sistemi complessi, capaci in ogni momento di trasformarsi nella tipologia di strumento più adatta al compito che stiamo svolgendo. I comuni block notes spiralati, o con punti metallici, continuano ad essere presenti sul mercato, con tante rigature diverse. A questi, si affiancano i blocchi collati e microperforati, dotati di foratura sul lato lungo che serve per l'archiviazione dei fogli all'interno dei comodi raccoglitori ad anelli.

Visualizzazione di tutti i 12 risultati

Blocchi, quaderni e ricariche si fondono in un unico oggetto, facilmente accessibile, talvolta bello ed elegante, oppure divertente e colorato. Stiamo parlando degli innovativi meeting books: blocchi spiralati con copertine in materiale plastico leggero, progettati per accompagnarti in viaggio e in trasferta, per garantirti ordine, resistenza e facilità d'uso. Ne troverai dotati di chiusura ad elastico, righello segnalibro riposizionabile, cartelline interne per raccogliere documenti o fogli volanti, e con tasca portabiglietti da visita. Un accenno a parte occorre riservare ai taccuini con copertina rigida e semirigida, con chiusura ad elastico, dotati di tasca interna a soffietto e di segnapagina. Diffusi inizialmente per iniziativa della società Moleskine, sono oggetti dal fascino particolare che richiamano modalità d'altri tempi e che chi ama scrivere a mano non può fare a meno di apprezzare.

Quaderni

I tradizionali quaderni a fogli ripiegati, rilegati con punto metallico o a filo, rappresentano oggi il supporto cartaceo per la scrittura meno evoluto e forse meno apprezzato. Per fare un esempio, i taccuini con microforatura laterale e strappo facilitato sono di fatto equiparabili ai comuni block notes: utili per rapidi e brevi appunti da trascrivere altrove, o da passare a collaboratori e clienti. Se paragonati ad altri materiali da cartoleria, i quaderni e i taccuini tradizionali sono rimasti strumenti poco versatili. Persino il semplice block notes è dotato di una struttura più malleabile, capace di ricevere quelle piccole modifiche che permettono di creare strumenti adatti all'organizzazione degli appunti, alla loro raccolta e archiviazione. Malgrado questo, i quaderni tradizionali continuano ad essere prodotti e venduti a poche decine di centesimi. In formati diversi e con diverse rigature, rappresentano per il lavoro di ufficio una buona riserva di carta in formato rilegato, da afferrare al volo e utilizzare quando non si hanno esigenze specifiche.

Blocchi

La rivoluzione è iniziata con i noti Quablock; da allora, le maggiori aziende produttrici di materiali da cartoleria non hanno smesso di sperimentare le soluzioni più innovative per trasformare i blocchi per appunti negli strumenti indispensabili oggi a nostra disposizione. Essenzialmente, la rivoluzione del Quablock consisteva nel trasformare il quaderno in uno strumento a metà tra il blocco per appunti e la ricarica di fogli per le copertine ad anelli.Oggi, la direzione non è cambiata. Il Quablock è un blocco con i fogli forati collati sul lato lungo: scomodo se ci si pensa bene. Molto meglio i blocchi spiralati che permettono di voltare i fogli a 360° senza doverli staccare. Ma cosa dire di quella spirale che infastidisce la mano mentre scorre veloce sulla pagina? Risolto: ecco a voi, signore e signori, i blocchi spiralati sul lato corto che mantengono sul lato lungo foratura, microforatura e quant'altro. Cercando in questa sezione di IOUfficio potrai trovare anche tu la migliore soluzione per i tuoi appunti e le tue annotazioni, quella che si adatta maggiormente alle tue esigenze e che rappresenta per te il perfetto compromesso tra innovazione, praticità e prezzo.

Agende

Alzi la mano chi ha imparato ad usare in modo proficuo le agende elettroniche e non sente la mancanza delle vecchie agende cartacee. Le agende sono strumenti troppo personali perché si possa pensare ad un esiguo numero di nostalgici dell'agenda. Più probabilmente, la preferenza per le agende cartacee nasce da motivazioni pratiche e organizzative. Certo, le agende possono anche essere oggetti di classe, ma il vero valore aggiunto è rappresentato dalla possibilità di scegliere l'agenda che risponde maggiormente alle tue esigenze. C'è chi preferisce le agende giornaliere e chi le settimanali, c'è chi non può fare a meno delle agende da tavolo e chi si trova a proprio agio solo con gli organizer a fogli rimovibili. Per alcune persone l'agenda diventa anche il luogo in cui scrivere brevi annotazioni e appunti. Per costoro, le agende giornaliere con due pagine per giorno sono l'ideale. Insomma, esistono agende per ciascuna esigenza che differiscono per formati, materiali e molto altro.Se usi le agende già da molto tempo sai sicuramente quale tipologia si adatta maggiormente alle tue necessità; se ancora non hai capito quale tipo di agenda fa per te, inizia con le agende che IOUfficio mette a tua disposizione in questa sezione. Troverai le agende delle migliori marche, acquistabili a prezzi vantaggiosi. Prova, sperimenta, fai esperienza e anche tu saprai "di che tipo di agenda sei".Se ancora non hai rinunciato alla scrittura manuale e se ami organizzare i tuoi impegni utilizzando le agende cartacee, la sezione blocchi agende e quaderni di IOUfficio è il posto giusto per te. Vi troverai i prodotti migliori a prezzi competitivi, in un vasto assortimento, adatto a soddisfare ogni tua esigenza. IOUfficio si impegna a garantire spedizioni rapide e servizi efficienti. Se hai dubbi, puoi chiamare il supporto tecnico, troverai personale gentile e preparato, pronto a rispondere ad ogni tua domanda.